lunedì 22 ottobre 2007

ll futuro sono loro!

Tutto è accaduto la notte di sabato scorso, a Crispano, piccola realtà in provincia di Napoli. Una giovane coppia si è accorta che la figlia di quattro anni non respirava più. Tra l'ansia e il panico, la corsa all'ospedale di Frattaminore si è conclusa con il peggiore dei referti, la constatazione del decesso della piccola. Gli stessi medici, però, hanno notato segni di violenza: scattate le indagini, è stato fermato uno zio della vittima.
Quello della violenza sui minori è uno dei temi più scottanti ed atroci su cui si possa parlare. Sembra incredibile che nel nostro mondo, civile e civilizzato, accadano episodi di così scurrile sottocultura, esempi eclatanti di ciniche barbarie che, nel coinvolgere esseri indifesi come i bambini, risultano ancora più riprovevoli. Episodi simili, purtroppo, sono quasi all’ordine del giorno in un susseguirsi, triste, di “corsi e ricorsi”.
Ieri non c’è stato tg che non si sia affannato a proporre la deposizione di Paolo Onofri, chiara, lucida, senza un velo di imprecisione. La stessa lucidità con cui, prima che scattasse per lui il fermo amministrativo, aveva proclamato la propria innocenza, osannando giustizia nei confronti della colpevolezza di chissà chi. Mi chiedo se persone del genere si siano mai guardate allo specchio. La schizofrenia come alibi di una mentalità contorta, che ostenta potere, che si fa giudice, che decide della vita altrui. Ma perché, a persone del genere, si offre la possibilità di un processo? Perché si dà loro ancora una opportunità di protagonismo?

6 commenti:

Il Finz ha detto...

A me queste notizie fanno venire i brividi. le ascolto per essere informato, ma detesto tutti quei programmi che dei delitti fanno ascolti e morbosità della gente...

LauBel ha detto...

@il finz
hai ragione... e di programmi che sfruttano notizie come queste ce ne sono, ahimè... eccome!

Baol ha detto...

Io conosco delle persone di Crispano, delle belle persone. ci sono anche stato.
Ma a prescindere da questo, queste notizie fanno veramente male :(

LauBel ha detto...

@ baol
ovviamente il post non era "contro" crispano... (nè contro casalbaroncolo, gravina di puglia, rignano... etc etc - mi fermo qui: elenco troppo lungo)

Giovanna Alborino ha detto...

i paesi non c'entrano mai, come garlasco, cogne etc..purtroppo questa gente si trova dappertutto.
Io mi trovo nei pressi di frattamaggiore, crispano, ho saputo ieri della notizia e ad uno cosi bisogna solo dargli la sedia elettrica.
Mi chiedo pero', la mamma di questa bambina quando la lavava non vedeva i segni sul corpo?
Ho sempre sostenuto che i mostri sono nelle famiglie, e li che bisogna avere gli occhi ben aperti.
Perche' in famiglia c'e' piu' confidenza, ed uno non sempre sospetta

SERENdipity ha detto...

L'omicidio e la violenza sui bambini sono i crimini peggiori che si possano commettere, degni di bestie non di uomini.
Sono d'accordo con te.