giovedì 18 ottobre 2007

Basta!

Non sopporto più (veramente non li ho mai sopportati...):
- i reality (tutti - sono allergica alla tv spazzatura)
- i talk show (alla porta a porta - gli adulatori di regime sono urticanti)
- le persone arroganti (di quelle che per sostenere una loro tesi alla quale tu rimani perplessa ti sbattono in faccia curriculum ed esperienze professionali)
- i datori di lavoro che se ne approfittano (e che con qualche sorrisino e banale complimento sulla tua “bravura” pensano di farla franca).
Due lamenti che riguardano la sfera “pubblica” e due quella “privata”: oggi mi va così... uno sfogo durante un break, tra un articolo e l’altro.

Post Scriptum
Naturalmente l'elenco potrebbe essere molto più lungo... se volete, dite la vostra.
Dimenticavo: tra il (poco) serio e il (molto) faceto, la lettura per oggi è "Pillole antistress" (Edizioni Il Punto d'Incontro) di Marisa Vidulli. In particolare mi soffermo sull'equazione proposta dall'autrice Calma+Armonia=Felicità. Anche su questa potete dire la vostra...

9 commenti:

Il Finz ha detto...

...ordinare una pizza chiedendo di non usare il rosmarino e constatare che alla fine c'è sempre.

Anonimo ha detto...

Beba53
Beh, niente male...
nell'elenco aggiungerei quello che mentre stai per parcheggiare , arriva e ti prende il posto e, per l'equazione... no comment (troppo banale!)

Anonimo ha detto...

Io adoro i reality... non ne perdo uno/ sono così divertenti (lo so... anche decisamente poco educativi). l'equazione è niente male: la trasformerei con: massaggio californiano+sole dei caraibi=felicità
kiss :)

Romano ha detto...

Approvo totalmente.

Aggiungerei:

- Putin
- tutti quelli che ci voglio rendere la vita difficile e parlano di 3guerra mondiale
- il caro prezzi
etc., ect., etc...

Saluti
Romano

enzorasi ha detto...

Buongiorno, l'elenco delle cose insopportabili è troppo lungo; credo che unendo ciascuno le sue con quelle degli altri ne uscirebbe un mondo impossibile, peggiore di quello in cui ci agitiamo. Io, lo avrai capito, in questi casi scappo verso il mare e li cerco di riconciliarmi col mondo e con me stesso. L'equazione, scusami, è un po' come l'uovo di Colombo: secondo me non significa nulla, calma e armonia= felicità...ma va??!!

spiderfedix ha detto...

io odio i maleducati..che spesso sono pure arroganti..

LauBel ha detto...

@enzorasi
capisco le tue "fughe" (io, potendo, le fare però in alta quota... adoro la montagna!); per l'equazione condivido: è banalissima... volevo solo "stuzzicarvi" un po'!!

@spiderfedix
peggio: i maleducati sono assolutamente inclassificabili...

Giovanna Alborino ha detto...

purtroppo oggi la maggior parte dei programmi televisivi e' solo spazzatura, pero' per andare avanti significa che la gente non si lamenta o vuole solo ridere sulle cazzate che sparano

supermacvale ha detto...

Io, se posso, mi prendo tutti quelli che hai messo tu, che l condivido e aggiungerei:
- i datori di lavoro che pensano che sei deficiente senza immaginare che tu con i colleghi CI PARLI e le cose LE SAI anche se poi sei superiore e non vai a sbattergliele in faccia;
- chi si prende troppo sul serio e pensa che il proprio lavoro è la cosa più importante del mondo e viene prima di tutto e che se sta tutte le sere in ufficio fino alle 9 è un merito e gli faranno la statuetta nella piazza sotto l'ufficio;
- i politici-bambini che abbiamo assunto;
- chi suona ai semafori appena scatta il verde...(anche io suono ma conto almeno fino a 12 dopo che è scattato il verde...);
Bon.