domenica 24 febbraio 2008

Bipensieri settimanali 1

Lunedì 18 febbraio: ci si sveglia con una notizia raccapricciante, quella di una bimba di 4 anni stuprata selvaggiamente da un mostro che avrebbe dovuto essere in galera per scontare 6 anni di pena per lo stesso motivo. Un recidivo, insomma, libero dopo appena un anno grazie alla nostra legge lacunosa e grazie ad un giudice che non è stato in grado di fare il proprio lavoro (un incompetente probabilmente messo lì grazie a qualche politico compiacente tanto, come dice Mastella, “lo fanno tutti, ma che male c’è”).
Allora mi sono chiesto: se è vero che la prima repubblica è finita per tangentopoli e il governo Prodi per i capricci di un ministro dedito agli “inciuci”, è possibile che in 20 anni non si sia trovata cura per il peggiore dei mali politici, la corruzione?
Nell’attesa che la giurisprudenza Italiana venga adeguatamente riformata, forse l’unica cosa da augurarsi è che eventi drammatici come quello accaduto ad Agrigento coinvolgano proprio le persone addette all’applicazione delle leggi per far loro aprire gli occhi oltre che il portafoglio sempre assetato di vil denaro. E’ una amara realtà ma episodi come l’omicidio di Francesca Reggiani (Tor di Quinto) sono la prova di come le Istituzioni si affrettino a reagire solo quando ad essere coinvolti siano i cittadini di serie A.

Martedì 19 febbraio: “dopo aver governato bene la Regione, Storace ora si propone come sindaco di Roma. E tutti i pretendenti al Campidoglio dovranno fare i conti con lui”: lo sostiene il consigliere provinciale de La Destra, tal Alessio Nardini. Probabilmente il signor Nardini non si ricorda che l’ultimo disavanzo attribuito alla giunta Storace nel 2004 ammontava a 10 miliardi di euro, debito che lievitava ulteriormente a causa dei bilanci sballati delle singole ASL. Personalmente sono convinto che Storace non diventerà mai sindaco di Roma e che molto probabilmente gli conveniva ancora vivere all’ombra di Berlusconi. Giacché però ha deciso di correre da solo spero che la sconfitta che gli si prospetta, gli dia modo di meditare sui suoi loschi intenti ed errori precedenti.

11 commenti:

rudyguevara ha detto...

confido nell'intelligenza dei romani,anch'io nn credo che storace(o starace,come uno preferisce)abbia chance di vittoria.quanto all'amarezza riguardo al malfunzionamento della giustizia,alle vittime di serie a e serie b,alla corruzione che nn accenna a diminuire,mi unisco a te.sono schifata,incazzata nera.questa è la repubblica delle banane,dove chi è più furbo e ha più santi in paradiso va avanti,dove nn c'è rispetto x le vittime,soprattutto x le più deboli.un paese che nn tutela i bambini nn vale niente,non ha futuro.quanto vorrei essere nata in svezia!o anche semplicemente viverci!

Guernica ha detto...

Cavolo..come primi pensieri della settimana..direi che non siamo messi bene!
:(

Gianluca ha detto...

Avete evitato Ferrara...povera Roma comunque :-/

cattivi pensieri..spero migliorino durante la settimana.

Ciao
g

Paolo ha detto...

Storace fa quasi rabbrividire... ma Alemanno candidato sindaco per la seconda volta... fa quasi tristezza!

Romano ha detto...

Ci vorrebbe un cambiamento radicale nella giustizia, nella politica. Purtroppo i soliti problemi.

Per Roma, non credo ce la possa mai fare qualcuno del centrodestra o della destra.

Silvio ha detto...

Come sempre chiari ed interessanti i tuoi post....a presto Silvio

Fabioletterario ha detto...

Storace ci mancava... Mamma mia!!!

Alicesu ha detto...

credo che i politici siano tutti dei pedofili violentatori. Altrimenti non si spiega come certi casi siano sempre più frequenti.
Mah.
Evidentemente per loro non è reato.

cittadinoQQ ha detto...

avrai notato lo stupore e lo sdegno di tutti i politici, ma già ora dopo qualche giorno non se ne parla più, siamo solo in attesa della prossima vittima per far parlare qualche altro politico ipocrita.

Caramon ha detto...

ciao!!cm va??spero bene! Io sn ritornato da qsto periodo di pausa forzata!Ora sarò di nuovo attivo come prima!Spero di risentirti!
ciaooo!

Giuy ha detto...

confido nei romani de roma!