giovedì 3 gennaio 2008

Lezioni di stile

Quando trovo / in questo mio silenzio / una parola / scavata è nella mia vita / come un abisso.
(Giuseppe Ungaretti)

La redazione “Kulturaustausch”, rivista tedesca che si occupa - come sottolinea il suo stesso nome - di “scambio di culture”, ha organizzato una simpatica competizione tra le parole provenienti da tutto il mondo, con l'obiettivo di eleggere, alla fine del 2007, quella più bella, etimologiamente e, perché no, morfologicamente. Centinaia i termini inviati da un totale di 58 paesi di ogni continente.
Medaglia d'oro alla turca “yakamoz” (in italiano, “il riflesso della luna sull’acqua”)che ha battuto in sequenza la cinese “hu lu” (“dormire respirando profondamente”), il termine della lingua africana Baganda “volongoto” (“caotico”), quello norvegese “Oppholdsvaer” (la luce del giorno dopo la pioggia”), il termine “Madala” del popolo africano Hausa (“grazie a Dio”), la brasiliana “saudade” (“nostalgia”), e l’ucraina “Perekotipole” (“il corridore del deserto”). Molto indietro le espressioni italiane tra le quali è stata eletta a simbolo del nostro idioma la parola “iella” finita, quando si dice il destino, al diciassettesimo posto.

Anch’io ho delle parole preferite. E tra queste non rientra affatto iella non tanto per il suo significato, che devo ammettere può di certo influenzare, ma per il suo impatto estetico, banale e poco sonoro.
Abbiamo molte onomatopee, tanti termini poetici, numerosi lemmi veramente identeficativi della nostra bella lingua italiana.
Applauso, sciabordio, onda, fantasia, meraviglia, passione...
E a voi, quale parola piace?

16 commenti:

Romano ha detto...

Ma che bel post!! Per me è un semplice verbo: amare.

Ciao

Paolo ha detto...

Mi affascina la parola "anima"... in fondo è questo che ci distingue...
Paolo

Andrea Opletal ha detto...

molto interessante il tuo articolo...

ah .. mi mandi le foto per il contest!

Guernica ha detto...

Arrivo da te dal blog di cristian...mi piace qui!
Come a paolo anche a me piace la parola ANIMA...LEI ci motiva e ci fa muovere!Se LA ignori resta il vuoto..
ciao!:)

Giovanna Alborino ha detto...

a me piace la parola: passione...
augurissimi anche a voi due per un felice 2008

piccolè ha detto...

Pur essendo la parola IELLA la piu' appropriata a me in questo periodo, le mie preferite restano sempre AMORE e PASSIONE!!!Un bacione.

Lele ha detto...

Ciao Laubel,molto carina la notizia....!
Come parole quelle che hai citato tu sono tutte belle....!
Le mie sono "vita" "libertà" e "felicità",perché credo che siano diritti di ogni uomo.......!

Cris ha detto...

ciao laubel:bel post.la mia parola preferita è la "vita:essa comprende l"amore,la gioia,la passione,la liberta,l"anima,la tristezza,il pianto.ma la regina di tutte le parole è:maternita'.essa è la luce divina.ciao.

sauvage27 ha detto...

...goccia...sogno...domani.... mandi mandi ....Loris....

Irene ha detto...

tante sono le parole che mi piaccino, ma una su tutte: "pensiero"... la sola e vera libertà! ciao

Giuy ha detto...

sinceramente non so rispondere...

cristina ha detto...

Libertà!!! Libertà di pensiero, di amare, di parlare, di ridere, di gioire. Libertà d'essere!

Simona ha detto...

non so perchè, ma le parole che mi vengono in mente iniziano tutte con la V: vischioso, vegliardo, voluttuoso...

Gianluca ha detto...

mi piacciono i palindromi..oro, osso, afa, aia...anche la parola "palindromo" :)

pmor ha detto...

veleggiare, confluire, flemma, luna, infinito, cicogna... sono tantissime... tra quelle del vostro - interessantissimo e divertente - articolo metterei sicuramente: Oppholdsvaer, per il significato. Mi ricorda un mio amico sommelier che nel descrivermi un vino un giorno mi disse: sento echi di traversine del treno bagnate... dimenticavo, tra le parole metterei anche: fantasia! buon anno

Romano ha detto...

Passo da qui..un caro saluto.