giovedì 29 novembre 2007

L’abito non fa il monaco

Mi schiero nettamente a favore della tradizione popolare. E’ proprio vero: l'apparenza molte volte non corrisponde alla realtà e, di conseguenza, bisogna essere cauti nel giudicare gli altri.
Devo dire che il lato esteta della mia anima mi fa dare alla cosiddetta “prima impressione” un valore aggiuntivo non indifferente. Non so dire se sia un difetto o un pregio anche se, a mio favore, devo sostenere che spesso la prima idea - chiamiamola pure irrazionale - che mi faccio di una persona viene poi puntualmente confermata dall’esperienza seguente, in bene o in male.
Qual è il motivo di questo prologo?
Ve lo spiego subito. Ieri sera, al ritorno dalle consuete prove di coro che ogni mercoledì mi trascinano nel fantastico universo della musica, in attesa di un sonno ristoratore che tardava ad accogliermi, mi sono divertita con il telecomando cedendo ad un curioso quanto isterico zapping. Tra le varie istantanee la mia attenzione si è posata sullo show di Simona Ventura. Saltando a piè pari i contenuti (che parolona... “contenuti” per programmi come questo) vorrei soffermarmi sulla conduttrice, che eleggo a vittima di questo mio post. Fasciata da un bellissimo abito Valentino, rosso fuoco, dalla linea sobria ma estremamente femminile (vivace il décolleté ma senza scadere nel volgare), con un gioco di tessuti e lievi trasparenze ricamate, mi sono chiesta come mai una “signora” si trovasse a reggere le fila di un simile contesto. Ma poi ecco che l’incanto si rompe e ogni mio dubbio svanisce: con un fare circense, dalla gestualità plateale e dalla dizione ostentatamente scomposta la “signora” in questione annuncia l’arrivo di non so chi. Musica altissima, fumo, applausi esagerati, luci effetto discoteca. E di nuovo gestualità esagerata, toni ultradecibel, scompostezza ad oltranza. Da quel momento tutto è precipitato. Il senso estetico, l’idea di un programma che fa impennare lo share, il concetto di cultura... popolare (che è sempre una forma di cultura).
Con questo non voglio dire che da quella trasmissione o da quella presentatrice mi attendessi chissà cosa però, l’abito mi aveva un po’ ingenuamente condizionato anche se, questa volta attingendo alla tradizione latina, devo proprio ammettere che "non faciunt meliorem equum aurei freni" ("le briglie d’oro non fanno migliore il cavallo"), motto con cui Seneca biasimava coloro che credono di rendere migliore la loro personalità ostentando grandi ricchezze o adornandosi di vistosi gioielli.

Post Scriptum
Come lettura (o ripasso, per i molti che lo conosceranno) suggerisco "Galateo" di Monsignor Della Casa di cui ricordo l'inciso "tu déi sapere che gli uomini sono molto vaghi della bellezza e della misura e della convenevolezza, e, per lo contrario, delle sozze cose e contraffatte e difformi sono schifi"...

19 commenti:

andrea opletal ha detto...

l'abito non fa il monaco ... ma quasi sempre siamo accecati dall'apparenza!
es. preferisci assumere un tipo distindo in giacca e cravatta .. oppure un punk trasandato e sporco ?

PS. ti ricordo che è in corso il mio contest "Winter Slice" , scusa se sono invadente ma in qualche modo devo pur farlo decollare ... mi farebbe piacere se partecipassi ti aspetto !!

ah... il tipo in giacca e cravatta è un serial killer alcolizzato e il punk il presidente di una associazione no profit, nonchè padre di 2 bambini e canta nel coro della chiesa!

Finz ha detto...

Eh si, poi quando te li disegna e te li sceglie Valentino, non ci vuole proprio nulla a sembrar signore :)

(Sai che guardo l'isola, non me ne volere)Comunque concordo sulla tua descrizione del programma. :)

andrea opletal ha detto...

sei stata nominata!!!!

orsella ha detto...

sì è vero, hai ragione, però è simpatica dai.

Silvio Irio ha detto...

Ma Laubel viviamo nell'era dell'immagine...che credi?
Ciao, a presto!

FLF ha detto...

non e' una novita', purtroppo. e il manager made un USA che puo' andare a lavorare in Mecap (chi se le ricorda) e jeans stracciato, almeno in Italia, resta una leggenda metropolitana. figuriamoci nello star system... il regno delle veline e delle velone, che magari avrebbero anche un po' di grano salis, ma guai a usarlo! Ciao!

Irene ha detto...

qualsiasi cosa, ben confezionata lascia a bocca aperta... dopo quando la scarti resti in "braghe di tela".
Utile il P.S. che hai scritto.
ciao!

dawoR*** ha detto...

programmi simili sono peggio della peggiore pornografia

:) dawoR***

Romano ha detto...

Assolutamente: "l'abito non fa il monaco".

Ciao

Gallinavecchia ha detto...

Non per niente il mercoledì sera, per me che l'isola la guardo, lo chiamo la mia serata trash!
Ciao
Gallina

Giuy ha detto...

le briglie d'oro non fanno migliore il cavallo... mi pare molto azzeccato :)

Fabioletterario ha detto...

Concordo. Anche a me è simpatica... :-)

Anonimo ha detto...

Mercoledì sera mi sono addormentata ..per cui non ho visto la trasmissione. La Ventura non mi dispiace, però se osservi i personaggi televisivi sono innanzitutto apparenza. Io invece sono poco osservatrice, causa mio passato (sono stata per 4 anni senza vedere) per cui preferisco guardare oltre. Credo molto nel silenzio, ma parlare a volte aiuta. Grazie del passaggio!! (ps. tu canti?? allora fai le prove da me. http://io-libera.myblog.it

LauBel ha detto...

@ fabioletterario e orsella
so che la ventura "divide" le opinioni, altrimenti non starebbe dove sta... personalmente non sopporto il suo essere così "sguaiata" nella dizione; è pretendere troppo un po' di compostezza verbale anche in programmi di cultura popolare?

Giovanna Alborino ha detto...

tutti i personaggi televisivi, visti struccati fanno veramente paura, altro che famiglia adams!
ciao
gio

Paolo ha detto...

Sono sempre più convinto che questi programmi sono lo specchio della società...
Paolo

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

They advertise it as six but, the do Ab Ripper X right after the main strength training workout but, there's no reason your couldn't do it at another time that day.
Your body needs at least 64 ounces or Schedule will
have you focusing on Cardio a lot more than resistance.

Feel free to visit my blog post - look at this site