lunedì 26 novembre 2007

Grazie Walter!

Il sindaco di Roma ha deciso di revocare l'incarico al comandante dei vigili urbani della capitale, Giovanni Catanzaro, dopo le fotografie pubblicate dal quotidiano "Il Messaggero" che ritraevano l'interessato mentre parcheggiava l'auto in zona rimozione esponendo un permesso per disabili (numero 69221R - sembra anche non valido per denuncia di smarrimento da parte della legittima intestataria). L’episodio, che risale alle 20 di venerdì 23 novembre, sarebbe stato prologo di una bella (e indisturbata) serata da trascorrere a pasteggiare in un ristorante del centro storico della capitale.
Lungi dall'idea di demonizzare un'intera categoria, bisogna ammettere che seppur la decisione di Veltroni rappresenti soltanto una piccola goccia di speranza nel mare della corruzione e dell'illegalità, va ad alimentare quell'elisir di cui noi onesti cittadini abbiamo davvero bisogno. Per riprendere a credere che la giustizia esiste ancora e che a nulla valgono incarichi prestigiosi e carriere pseudo impeccabili se macchiati da episodi di indubbia disonestà, morale e civile.
Ad maiora...

20 commenti:

Baltasar ha detto...

Scommettiamo che il furbastro farò ricorso, che lo vincerà e gli troveranno un nuovo incarico (statale) ben retribuito?

Armandrex ha detto...

@baltasar
hai ragione... tutto è possibile. mi riprometto di tenermi informato sulla vicenda in modo tale da aggiornare il blog con qualsiasi eventuale risvolto...

FLF ha detto...

E noi poveri Cristi che ogni giorno ci sbattiamo per trovare un buchetto non a pagamento dove lasciare la macchina per andare a lavorare... questa vicenda e' un insulto bello e buono, in un'epoca segnata dalle cartelle impazzite, dalle multe a raffica, dai vigilini a "mano armata"...

smiling68 ha detto...

A completezza della notizia mi permetto di riportare fedelmente il commento di Catanzaro apparso sempre su Il Messaggero. "Sono sereno perché non credo d'aver commesso un atto così riprovevole da aver meritato di essere additato al pubblico ludibrio. Ho parcheggiato dove non dovevo, ma potevo farmi la multa da solo?... C'è qualche comandante che nella sua vita non ha mai preso una multa? Certo, è deprecabile, ma non penso sia una violazione così pesante da prevedere l'ergastolo, la pena di morte, l'ostracismo. Su questa cosa ci hanno fabbricato un dossier sul giornale come fossero i fotogrammi di un reato gravissimo".
Ebbene sì, sig. Catanzaro, comunque vada sì, il suo reato è GRAVISSIMO, è a livello morale... per caso lei è handicappato o era in compagnia di un handicappato la sera di venerdì scorso?
E' proprio vero: "un bel tacer..."

Giovanna Alborino ha detto...

mah, io ci credo poco a questa storia del comandante che viene tolto dall'incarico da Veltroni,c'e' di peggio in giro, vincera' anche il ricorso e fara' qualcosa di migliore sempre a nostre spese, cioe' lavoro statale
ciao
gio

Fabioletterario ha detto...

E finalmente, no?! .-)

cristina ha detto...

Sarò anche una stupida illusa ma ci spero proprio che venga punito per il reato commesso. Per reato intendo azione svolta come pubblico ufficiale, quindi GRAVE; reato morale perchè non solo ha parcheggiato in un posto riservato ad handicap e non lo è e non glielo auguro, ma ha cercato di render tutti babbei utilizzando un permesso FALSO!! BELL'ESEMPIO!!!

Romano ha detto...

Un diritto quando non è per tutti è un privilegio, quando viene acquisito per potere è arroganza allo stato puro!!

Romano

Arte ha detto...

ciao! l'idea è quella di creare un gruppo d'ascolto tra bloggers donne, se ti va di partecipare scrivimi!! :)

Irene ha detto...

Ho parcheggiato dove non dovevo, ma potevo farmi la multa da solo?... C'è qualche comandante che nella sua vita non ha mai preso una multa?
Che faccia tosta... :°(

Giuy ha detto...

quoto baltasar!

orsella ha detto...

ho esultato! finalmente! è ora che basta!
PS: ma dove tieni i feed? sono cecata, non li trovo.

Silvio Irio ha detto...

Un gran bel gesto di civiltà!!!

N.B.Laubel ho deciso da oggi di inserire sul mio blog un altro argomento spero interessante!
Si tratta di una sorta di Dizionario Mitologico, un tentativo di ripercorrere le storie di questi incredibili eroi tra mito e realtà!! Ho iniziato con Achille...spero ti piacerà
Ciao!!!

Paolo ha detto...

Mi viene quasi da dire: "povero vigile"... Lui credeva di farla franca... come sempre... invece gli è toccata la sfortuna di avere un sindaco sotto i riflettori... Speriamo che possa quantomeno essere di stimolo ad altri amministratori che hanno anche il compito di "vigilare" sui dipendenti pubblici...
Paolo

Giovanna Alborino ha detto...

ciao laubel,
volevo tenerti aggiornata sul mio secondo blog, www.laforzadelledonne.ilcannocchiale.it
un blog che parla solo di noi donne
un saluto
gio

LauBel ha detto...

@giovanna
wow! vengo subito a "trovarti"!

Romano ha detto...

Passo da qui e lascio un saluto :)

Ciao

Arte ha detto...

mi fa piacere se partecipi: ti posso già dare il link
http://it.groups.yahoo.com/group/quellocheledonnenondicono/
ciao!!!

Simona ha detto...

onore a walter. Ma tanto si sa come andrà a finire...sarà semplicemente trasferito, come accade sempre qui in Italia. Hai fatto un danno? Vai a farlo da un'altra parte..Io gli leverei la divisa a vita.

spiderfedix ha detto...

pienamente d'accordo! un gesto esemplare!