giovedì 8 maggio 2008

Finalmente ho visto un bel film...

Premetto che non mi appassiona andare al cinema. A dirla tutta, mi annoia proprio e il buio pesto della sala mi genera una certa ansia. E ci può stare per una che, come me, ama gli spazi aperti e i profumi della natura.
Però non disdegno l'avventura quando un regista si cimenta con i romanzi. Una sfida che, nel mio piccolo, mi piace valutare e - perché no - criticare. Un film che ho apprezzato molto e che trovo tra le migliori trasformazioni di carta scritta in celluloide è "La leggenda del pianista sull'Oceano", tratto dal monologo di Alessandro Baricco "Novecento". Brividi a fior di pelle, non aggiungo altro. Dopo tanto tempo, e qualche delusione storica o contenutistica, domenica scorsa ho veramente apprezzato "Il cacciatore di aquiloni", ispirato al bestseller di Hosseini Khaled. Non ho letto il romanzo, lo ammetto, quindi a differenza del solito in cui mi avvicino al film consapevole di trama e stimoli emotivi, questa volta ho voluto provare a non partire prevenuta, almeno non del tutto (e va bene, la tentazione di informarmi un po' l'ho assecondata lo stesso facendo un giretto sul sito del film...). E sicuramente ne è valsa la pena, perché la storia raccontata sullo schermo si è rivelata ricca di sensibilità, interessante la musica, intensa l'espressività degli attori, professionisti e non. Non banale anche nei tratti più drammatici e, soprattutto, di una semplicità che va dritta al cuore. E devo dire che in un mercato ambiguo e spesso di dubbio gusto come quello cinematografico, ogni tanto una perla di saggezza non guasta...

Post Scriptum
Nel suo godibile stile, immediato, che fa gioco su uno stranamente comprensibile vernacolo siciliano, mi sono regalata una pausa letteraria con "Il tailleur grigio" di Andrea Camilleri. Lontano dalle fatiche di Montalbano, lo scrittore siciliano dipinge un altro scorcio di una realtà tipicamente italiana.

16 commenti:

Vincenzo ha detto...

Il cinema è un’ottima alternativa alla TV che oggi non è in gradi di offrire nulla di sano. Io lo vedo come un modo per staccare la spina anche se trovare esattamente un film che corrisponda ai miei gusti non è molto semplice…il cacciatore di aquiloni ad esempio è un ottimo film….

Guernica ha detto...

La legenda del pianista sull'oceano è molto bello!
Sul cacciatore d'aquiloni ci ho fatto un Post!!!;)
Camilleri mi piace molto come scrittore!
Insomma, concordo!ehehehe
:)

Guernica ha detto...

Leggenda, perdon..savo studiando matematica!;)
A presto!

Guernica ha detto...

emmh...sTavo..oh povera me!
ahahahah

LauBel ha detto...

@guernica
troooppo forte, guernica!
;-)

Irene ha detto...

LAubel ancora una volta ci troviamo in sintonia con i vari gusti. La leggenda del pianista sull'Oceano l'ho visto ancora in cassetta e devo dire che è una vera meraviglia. Se ti è piaciuto nella sua tragicità Il cacciatore di aquiloni, ti consiglio di leggere il libro Mille splendidi soli, ho il commento sul blog. Lo considero molto più maturo e completo del primo.
Passati i filmetti che ci propinano a Natale ultimamente trovo anche dei film veramente interessanti al cinema. L'unico problema che quelli OK li tengono due tre sere e "fortunella" che sono corrispondono proprio alle serate che sono impegnata. ciao ciao

Pino Amoruso ha detto...

...cercherò in qualche modo di vederlo!!!
Camilleri...Grande!!! ;-)

Romano ha detto...

Ne parlano tutti bene sia del film che del romanzo. Devo rimediare in un modo o in un altro. Attualmente sto leggendo un altro libro. Prossimamente...

p.s.: questi post mi piacciono molto.

Ciao Laubel

chiara ha detto...

Guarda mi hai tolto un dubbio...perchè anche io di solito faccio il percorso inverso,prima il libro e poi il film es. Non ti muovere, Sweeney todd, Io non ho paura,Il codice da Vinci...però se merita mi fido di te e per una volta farò il contrario!
^_^

Romano ha detto...

Buona settimana :)

Irene ha detto...

Buona settimana...Squarci!!! ;) ciao ciao

Fabioletterario ha detto...

In effetti mi semrbava strano che fosse un film nuovo ad averti tanto appassionata..!

Guernica ha detto...

:)
BUon fine settimana e buona notte!!!

Romano ha detto...

Buona domenica e tornate sul blog: vi aspettiamo :) :)

Simona ha detto...

non ho visto nè letto "il cacciatore di aquiloni", ma quanto a Camilleri posso dire che apprezzo molto Montalbano, ma forse i romanzi dove non compare sono ancora più belli.

stella ha detto...

Quoto Vincenzo.
Un caro saluto