domenica 15 febbraio 2009

Polvere di governo

"La crisi ha dimensioni che non sono ancora definite e la guardiamo con preoccupazione" lo ha detto Mr "Mi consenta" finalmente riconoscendo, dopo mesi di bugie, la precarietà dell'economia italiana (e si che noi di precariato ce ne intendiamo). Dopo un lungo periodo di finto ottimismo, di remar contro ad una realtà evidente agli occhi di tutti, l'onorevole premier ha calato la maschera e ha dovuto mandar giù l'amaro boccone. Sono curioso di sapere adesso quale sarà la reazione di Berlusconi & co. visto che a quasi un anno di governo non si è fatto altro che nascondere la polvere sotto lo zerbino.

8 commenti:

Romano ha detto...

.......e Carnevale sta anche finendo.

Che facciano tutti i seri, gli italiani hanno grossi problemi!

Ciao Armandrex, ciao Laubel

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Ciao LAuretta, il guai è che non ci sono alternative!!! E questo è un problema gravissimo perche se mandiamo a casa Berlusconi e C. Chi mettiamo al loro posto? Il meno peggio?

Questa è la triste realtà dell'Italia....

la signora in rosso ha detto...

Lo zerbino, a furia di polvere sotto, si è alzato di 20 cm.
L'Italia non si merita questo, o meglio "una certa" Italia...

Pino Amoruso ha detto...

Se ne sta accorgendo allora!!!
Aspettiamo...

sirio ha detto...

Meglio tardi che mai...
Sarà questo il motivo per cui lui ha vinto in Sardegna?

Ciao,che delusione!

Romano ha detto...

Un caro saluto ;)

Anonimo ha detto...

una insana critica soddisfa le menti povere

martino ha detto...

è meglio non disturbare il manovratore