domenica 31 agosto 2008

Il barzellettiere...

Ante Scriptum
In occasione del mio rientro nella blogosfera ho deciso di coniare il termine che leggete come titolo di questo post. Sono sicuro che la maggior parte di voi ha già capito il destinatario di questo aggettivo.

Tre questioni hanno occupato l'estate del cavaliere. L'amletico caso Alitalia (Air France or not Air France?), la solidarietà con l'ex premier Prodi (sulle intercettazioni lui sì, che può capire) e, dulcis in fundo, il "patto di amicizia" stipulato con il libico Gheddafi. Tralasciando le prime due desidero soffermare la mia vena polemica sull'accordo che ha promesso l'entrata nelle casse libiche di ben cinque miliardi di dollari per chiudere il contenzioso sul periodo coloniale del nostro paese in Africa. Flash, sorrisi plastificati e strette di mano per l'occasione (dimenticavo, anche regali in argento massicio... ma chi li paga?), hanno suggellato una svolta epocale. Un mutuo di venticinque anni che pende sulle nostre teste, acceso da un debitore che, girandolo generosamente ai suoi elettori (e non... ahimè), non lo pagherà mai. Che la pace sia sinonimo di gas e petrolio di "migliore qualità" e meno clandestini lasciatemelo dubitare. La posta pattuita è molto alta (oltre ai soldi fanno parte del pacchetto la costruzione di una lunghissima autostrada e la restituzione della Venere di Cirene), e l'idea potrebbe allettare altre menti folli visto che i debiti di guerra (materiali e morali) coinvolgono molti paese Europei. Sarà anche semplicistico, ma, secondo me, il nostro paese quei debiti alla Libia li aveva già pagati. Nel momento in cui nel 1970 sono stati confiscati i beni a 20mila cittadini italiani che avevano scelto di vivere ed operare lì, tral'altro espulsi - dopo un periodo di gravi restrizioni operate nei loro confronti - in malo modo e costretti a ritornare in patria da nullatenenti.

12 commenti:

Romano ha detto...

Mi auguro che dal 'comico' non si passi al 'drammatico'. Io temo questo.

nespolina ha detto...

la falsità e l'ipocrisia dello psiconano non ha eguali...

Fabioletterario ha detto...

Solo barzellettiere? Vogliamo anche dire COMICO? Oppure... Il mago?

*Shaina* ha detto...

Amo leggere il vostro blog...

Riuscite a cogliere sempre il peggio del peggio di quell'essere...

Vi abbraccio...

Maximilian Hunt ha detto...

concordo in pieno, purtroppo.
Ahi serva italia, di dolore ostello...

Dante già immaginava.

Mr.Tambourine ha detto...

Sempre più giù.
Mi piace il vostro blog, ci scambiamo i link?
Fatemi sapere sul mio, un saluto!

stella ha detto...

O attore ?

Pino Amoruso ha detto...

Concordo su queloo che hai scritto... Che amarezza !!!

LauBel ha detto...

@maximilian
complimenti per la citazione... "amara" in questo contesto ma realistica...

@ mr tambourine
benvenuto e grazie dei complimenti... veniamo a trovarti!

Mr.Tambourine ha detto...

Grazie mille dei complimenti, che ricambio!
Ti ho linkato anche io, un saluto.

Fabioletterario ha detto...

No, attore no... E' troppo, per lui! :-)

Irene ha detto...

concordo con fabio... troppo definirlo attore! ;(

N.B. ti lascio un indirizzo e-mail base così puoi fare il primo contatto. Aspetto con ansia il PDF! ciao e ancora grazie
irus@hotmail.it